CARI SOCI…

…All’assemblea ordinaria del 27 aprile scorso,  seguendo l’ordine del giorno, ho fatto il punto sulle varie attività e i progetti per il futuro. Prima di parlarvi degli argomenti più importanti  discussi, desidero portare  un benvenuto ai nuovi soci, e  un sincero ringraziamento ai soci che hanno confermato anche per il periodo 2016 –  2017 la loro adesione alla nostra associazione  e che hanno apprezzato il nostro impegno nell’associazione e in  particolare per lo spirito associativo mostrato.
Grazie in particolare a chi ha collaborato volontariamente all’organizzazione e alla comunicazione, ai docenti e ai tutor della scuola di shiatsu e quella di tecniche manuali olistiche, che hanno svolto il loro lavoro di formazione tutto o in parte gratuitamente, ai numerosi volontari operatori e allievi shiatsu che ci hanno permesso di continuare i nostri quattro progetti di volontariato, con l’impegno costante per aiutare sia nostri soci sia persone bisognose, permettendoci di svolgere un aspetto importante del nostro compito sociale.
Come saprete, una ventina di nostri soci operatori shiatsu stanno lavorando a quattro importanti progetti per il sociale: sui malati di Parkinson, sui malati di HIV nelle case alloggio della Caritas Ambrosiana, sui diversamente abili dell’Associazione “La nostra comunità” e su malati psichiatrici presso l’ospedale San Paolo, con la pratica del do-in; di queste importanti attività parleremo nella prossima newsletter, riassumendo i risultati raggiunti, le testimonianze delle persone coinvolte, gli stati d’animo dei nostri operatori volontari e i pareri sul nostro operato da parte di persone del settore sanitario.

Veniamo ora agli argomenti trattati in assemblea, in cui, seguendo l’ordine del giorno, ho fatto il punto sulle varie attività e i progetti per il futuro.
Sappiamo che voi soci avete la massima fiducia nel Consiglio Direttivo attuale, però è necessario che qualcun altro entri nel consiglio apportando le proprie competenze, considerando anche che l’elezione del nuovo Consiglio è prevista dallo statuto nel 2018. In quel frangente, non mi ricandiderò come Presidente, ma continerò a occuparmi principalmente della scuola shiatsu e della promozione sociale della nostra Associazione, pronto naturalmente ad affrontare eventuali comunicazioni da parte dell’Agenzia delle Entrate sa cui, dopo la verifica di due anni fa, non ci è pervenuta più nessuna comunicazione.
Come potete leggere nei documenti del rendiconto e dell’allegato distribuiti in assemblea e a disposizione di tutti in segreteria e in bacheca, questo il riassunto della situazione economica dell’Associazione, divisa per aree di attività.
Area Shiatsu: comprende i corsi per diventare operatore shiatsu, i corsi amatoriali e di aggiornamento, il corso di stretching dei meridiani e i trattamenti sui soci. Per la forte diminuzione del numero di allievi negli ultimi anni, i contributi degli iscritti non coprono i costi, perciò stiamo lavorando ad una comunicazione più coinvolgente e a divulgare le caratteristiche peculiari della nostra scuola, che ultimamente ha dimostrato all’esterno e al mondo dello shiatsu la propria validità. Abbiamo migliorato i nostri siti shiatsumilano.it e centrodelbenessere.it, sui quali potete seguire le nostre attività oltre che sulla nostra pagina facebook.
Importante è la recente “Area olistica”, che comprende i corsi di massaggio base, massaggio olistico, tecniche di riequilibrio energetico, linfodrenaggio, aromaterapia, fitoterapia, anatomia e medicina cinese. Questo percorso di 400 ore ha registrato un numero di soci interessati in aumento, e permette ai diplomati di iscriversi al registro di Operatore di tecniche manuali olistiche dalla Regione Lombardia.
L’Area attività motorie, che comprende ginnastica dolce, pilates e yoga, ha visto la partecipazione sempre più numerosa dei soci di varie fasce d’età, interessati al buon mantenimento della propria condizione psicofisica.
Stabile è la partecipazione ai corsi dell’Area amatoriale delle discipline orientali, che comprende riflessologia plantare, massaggio thailandese, thai foot massage, qi gong e tai chi chuan. E’ un area che sarebbe bello incrementare, specialmente aumentando il numero di allievi del tai chi chuan e qi gong che, pur essendo discipline meno conosciute e più impegnative da apprendere, sono molto valide per il riequilibrio energetico, come rilevato in assemblea dal nostro formatore Mauro Rossi.
I soci hanno partecipato numerosi alle Serate della vitalità e agli Incontri sulla psicologia, in merito ai quali accogliamo volentieri consigli per gli argomenti da trattare negli incontri del prossimo anno; siamo aperti anche a proposte di soci per serate relative a loro competenze specifiche, non necessariamente riguardanti le discipline bio naturali.
Durante l’assemblea, è stato suggerito dal nuovo socio Roberto Cadau di verificare le motivazioni che hanno portato alcuni soci a non rinnovare la propria iscrizione a corsi e serate che proponiamo; questo ci permetterebbe di poter rilevare eventuali criticità a cui porre rimedio, sempre nell’ottica di migliorare la nostra realtà associativa.
Sempre durante l’assemblea, la socia Rossella Cerioli ha suggerito la possibilità di effettuare corsi shiatsu ECM presso strutture sanitarie/universitarie, visto le caratteristiche peculiari di questa disciplina.
Si è parlato anche dell’imminente festa di fine anno dell’Associazione, che è un momento importante di incontro tra i soci, uno stare insieme nella condivisione dello spirito associativo. Quest’anno, grazie all’impegno di alcuni soci coordinati da Valentina, la festa sarà ricca di sorprese…vi attendiamo numerosi!

Il Presidente Roberto Palasciano